I prossimi concerti a Firenze, come scoprire una città a suon di musica

Quando si pensa a Firenze viene automatico quasi provare, anche a distanza, una specie di sindrome di Stendhal immaginandosi come al cospetto di tanti e tali monumenti. Come non pensare alla Cupola del Duomo, al David, alle opere degli Uffizi o al Corridoio Vasariano?

Eppure definire è sempre un po’ limitare e questo vale specialmente con Firenze. Definirla e ridurla ai minimi termini di città d’arte, infatti, non rende per esempio giustizia alla grande vita che la anima, alle manifestazioni che vi si tengono e, non da ultima, alla grande anima artistica che anche contemporaneamente la città mantiene.

Questo si vede in campo teatrale e musicale, soprattutto. Sono tante le band che si formano, ci provano, molti i concerti ai quali è possibile partecipare. Praticamente non esiste week end fiorentino nel quale non ci sia da qualche parte un concerto a cui andare, un evento a cui partecipare.

Tra i prossimi grandi concerti che sono in programma, se per caso anche voi avete in mente di unire l’utile al dilettevole, vi segnaliamo quello di Venditti del 3 marzo 2014 al Teatro Verdi, quello di Elisa il 13 al Nelson Mandela Forum, degli Afterhours (a Firenze sono di casa) all’OBIhall.

Come dite? Che andare in hotel a Firenze costa troppo? Non è vero, o meglio, non sempre. È anche possibile cercare bene e trovare tra le varie offerte degli alberghi, la proposta vincente. Questo è per esempio il caso dell’Hotel Nord Florence, che si trova in via Baracca, proprio vicino alla fermata degli autobus e che consente di raggiungere il centro città in circa 15 minuti. Il suo rapporto qualità prezzo è davvero conveniente e smentisce quanto si dice circa Firenze, città ritenuta da alcuni quasi inavvicinabile a causa delle alte tariffe.

Resta aggiornato abbonandoti al feed RSS 2.0. I commenti ed i ping non sono disponibili